WallPapers

Amazon Books

Driver Image Banner 728 x 90

Sessioni

Al visitatore che accede al vostro sito web viene assegnato un id unico, il cosiddetto id di sessione. Questo viene registrato in un cookie sul lato utente o è propagato tramite l' URL.

 

 

 

Il supporto delle sessioni vi permette di registrare numeri arbitrari di variabili che vengono preservate secondo richiesta. Quando un visitatore accede al vostro sito, il PHP controllerà automaticamente (se session.auto_start è settato a 1) o su vostra richiesta (esplicitamente tramite session_start() o implicitamente tramite session_register()) se uno specifico id di sessione sia stato inviato con la richiesta. In questo caso , il precedente ambiente salvato viene ricreato.

Tutte le variabili registrate vengono serializzate dopo che la richiesta è finita. Le variabili registrate che non sono definite vengono marcate come indefinite. All'accesso successivo, queste non vengono definite dal modulo di sessione fino a quando l'utente non le definisce più tardi.

La configurazione di track_vars e register_globals influenza come le variabili di sessione vengono memorizzate una e più volte.

Nota: In PHP 4.0.3, track_vars è sempre attiva.

Nota: In PHP 4.1.0, $_SESSION è disponibile come variabile globale proprio come $_POST, $_GET, $_REQUEST e così via. $HTTP_SESSION_VARS non è sempre globale, $_SESSION lo è sempre. Per questo motivo, global non dovrebbe essere usato per $_SESSION.

Se track_vars è attiva e register_globals non è attiva, solo i membri dell'array associativo globale $HTTP_SESSION_VARS possono essere registrati come variabili di sessione. Le variabili di sessione ripristinate saranno disponibili nell'array $HTTP_SESSION_VARS.

Esempio 1. Registrare una variabile con track_vars attiva

<?php

if (isset($HTTP_SESSION_VARS['count'])) {

$HTTP_SESSION_VARS['count']++;

}

else {

$HTTP_SESSION_VARS['count'] = 0;

}

?>

L'uso di $_SESSION (o $HTTP_SESSION_VARS con PHP 4.0.6 o precedente) è raccomandato per sicurezza e leggibilità del codice. Con $_SESSION o $HTTP_SESSION_VARS, non c'è bisogno di usare le funzioni session_register()/session_unregister()/session_is_registered(). Gli utenti possono accedere alla variabile di sessione come a una variabile normale.

 

 

 

 

Esempio 2. Registrare una variabile con $_SESSION.

<?php

// Use $HTTP_SESSION_VARS with PHP 4.0.6 or less

if (!isset($_SESSION['count'])) {

$_SESSION['count'] = 0;

} else {

$_SESSION['count']++;

}

?>

Esempio 3. Resettare una variabile con $_SESSION.

<?php

// Use $HTTP_SESSION_VARS with PHP 4.0.6 or less

unset($_SESSION['count']);

?>

Se register_globals è attiva, allora tutte le variabili globali possono essere registrate come variabili di sessione e le variabili di sessione saranno ripristinate in corrispondenza delle variabili globali. Dal momento che PHP ha bisogno di sapere quali variabili globali sono registrate come variabili di sessione , gli utenti devono registrare le variabili con la funzione session_register() mentre $HTTP_SESSION_VARS/$_SESSION non ha bisogno di usare session_register().

Se entrambe track_vars e register_globals sono attivate, allora le variabili globali e le entrate di $HTTP_SESSION_VARS/$_SESSION riporteranno lo stesso valore per variabili già registrate.

Se l'utente usa session_register() pre registrare una variabile di sessione, $HTTP_SESSION_VARS/$_SESSION non avranno questa variabile nell'array fino a che non sarà caricata dall'archivio di sessione.(i.e. fino alla prossima richiesta).

Ci sono due metodi per propagare l'id di sessione:

I Cookies

Un parametro dell' URL

Il modulo di sessione supporta entrambi i metodi. I cookies sono ottimi, ma dal momento che possono non essere a disposizione (i clients non sono costretti ad accettarli ), non possiamo dipendere da questi. Il secondo metodo incorpora l'id di sessione direttamente negli URL.

PHP ha la capacità di farlo in modo trasparente quando compilato con --enable-trans-sid. Se attivate questa opzione, gli URL relativi saranno modificati per contenere l'id di sessione automaticamente. In alternativa, potete usare la costante Alternatively, you can use the constant SID che è definita, se il client non ha mandato il cookie appropriato. SID può avere la forma di session_name=session_id o può essere una stringa vuota.

L'esempio seguente dimostra come registrare una variabile e come collegare una pagina all'altra correttamente usando SID.

Esempio 5. Contare il numero di accessi di un singolo utente

<?php

if (!session_is_registered('count')) {

session_register('count');

$count = 1;

}

else {

$count++;

}

?>

<p>Salve visitatore , hai visitato questa pagina <?php echo $count; ?> times.<p>;

 

<?php

# il <?php echo SID?> (<?=SID?> può essere usato se short tag è attivo)

# è necessario per preservare l'id di sessione

# nel caso in cui l'utente abbia disattivato i cookies

?>

Per continuare, <A HREF="nextpage.php?<?php echo SID?>">clicca qui</A>

Il <?=SID?> non è necessario, se --enable-trans-sid è stato usato per compilare PHP.

 

Nota: Gli URL non relativi si presume che puntino a siti esterni e quindi non hanno il SID , perché sarebbe rischioso per la sicurezza propagare il SID a un altro server.

Per implementare l'archiviazione in database , o qualsiasi altro metodo di archiviazione, avete bisogno di usare session_set_save_handler() per creare un set di funzioni di archiviazione a livello utente.

Il sistema di gestione delle sessioni supporta un numero di opzioni di configurazione che potete posizionare nel vostro file php.ini. Ne daremo una breve spiegazione.

session.save_handler definisce il nome dell'handler che è usato per archiviare e rilasciare i dati associati a una sessione. Di default è files.

session.save_path definisce l'argomento che è passato all'handler di sessione. Se scegliete handler files di default , questo è il percorso dove i files vengono creati. Di default è /tmp. Se la profondità del percorso session.save_path è più di 2, l'accumulo (gc) non sarà effettuato.

 

Attenzione

Se lasciate questo settato a directory leggibile da tutti , come /tmp (il default), altri utenti sul potrebbero essere in grado di dirottare le sessioni prendendo la lista dei files in quella directory.

session.name specifica il nome della sessione che è usata come nome del cookie. Dovrebbe contenere solo caratteri alfanumerici. Di default è PHPSESSID.

session.auto_start specifica se il modulo di sessione inizia una sessione automaticamente su richiesta iniziale. Di default è 0 (disattivata).

session.cookie_lifetime specifica il tempo di vita in secondi del cookie che viene mandato al browser. Il valore 0 significa "fino a che il browser viene chiuso". Di default è 0.

session.serialize_handler definisce il nome dell' handler che è usato per serializzare/deserializzare i dati. Al momento, un formato interno di PHP(nome php) e WDDX è supportato (nome wddx). WDDX è solo disponibile, se PHP è compilato con WDDX support. Il default è php.

session.gc_probability specifica la probabilità , in percentuale ,che la routine gc (garbage collection) sia cominciata ad ogni richiesta in percentuale. Di default è 1.

session.gc_maxlifetime specifica il numero di secondi dopo i quali i dati saranno considerati 'spazzatura' e cancellati.

session.referer_check contiene la sottostringa con cui volete controllare ogni HTTP referrer. Se il referrer è stato mandato dal client e la sottostringa non è stata trovata, l'id incorporato nella sessione verrà marcato come non valido. Il default è una stringa vuota.

session.entropy_file dà un percorso a una risorsa esterna (file) che sarà usata come una addizionale sorgente entropica nella creazione dell'id di sessione. Esempi sono /dev/random o /dev/urandom che sono disponibili sulla maggior parte dei sistemi Unix.

session.entropy_length specifica il numero di bytes che saranno letti dal file specificato sopra. Di default è 0 (disattivato).

session.use_cookies specifica se il modulo userà i cookies per archiviare l'id di sessione sul lato client. Di default è 1 (attivo).

session.cookie_path specifica il percorso da stabilire in session_cookie. Di default è /.

session.cookie_domain specifica il dominio settato in session_cookie. Di default è niente.

session.cache_limiter specifica il metodo di controllo della cache da usare per le pagine di sessione (none/nocache/private/private_no_expire/public). Di default è nocache.

session.cache_expire specifica il tempo-di-vita , in minuti , delle pagine nella cache, questo non ha effetto sul limitatore nocache. Di default è 180.

session.use_trans_sid specifica se il supporto sid trasparente è attivato o no se attivato compilandolo con --enable-trans-sid. Di default è 1 (attivo).

url_rewriter.tags specifica quali html tags sono riscritti per includere l'id di sessione se il supporto sid trasparente è attivato. Di default è a=href,area=href,frame=src,input=src,form=fakeentry

Nota: L' handling di sessione è stato aggiunto in PHP 4.0.

 

Sommario delle funzioni di sessione

session_cache_expire -- Restituisce l'espirazione della cache corrente

session_cache_limiter--Assume o imposta il limitatore di cache corrente

session_decode -- Decodifica i dati di sessione da una stringa

session_destroy -- Distrugge tutti i dati registrati in una sessione

session_encode -- Codifica i dati della sessione corrente in una stringa

session_get_cookie_params -- Restituisce i parametri del cookie di sessione

session_id -- Assume o imposta l'id di sessione corrente

session_is_registered -- Scopre se una variabile è registrata nella sessione

session_module_name -- Assume o imposta il corrente modulo di sessione

session_name -- Dà e/o stabilisce il nome della sessione corrente

session_regenerate_id – aggiorna l' id di sessione corrente generandone uno nuovo

session_register -- Registra una o più variabili con la sessione corrente

session_save_path -- Assume o stabilisce il percorso di salvataggio sessione corrente

session_set_cookie_params -- Imposta i parametri del cookie di sessione

session_set_save_handler -- Imposta le funzioni di archiviazione sessioni a livello utente

session_start -- Inizializza i dati di sessione

session_unregister -- De registra una variabile dalla sessione corrente

session_unset -- Libera tutte le variabili di sessione

session_write_close -- Scrive i dati di sessione e termina la sessione

 

Vediamo in dettaglio le funzioni più importanti :

 

session_register

Descrizione

Registra una o più variabili con la sessione corrente

bool session_register ( mixed name [, mixed ...])

 

session_register() accetta un numero di argomenti variabile, ognuno dei quali può sia essere una stringa contenente il nome di una variabile o un array che contiene i nomi delle variabili o altri arrays. Per ogni nome, session_register() registra la variabile globale con quel nome nella sessione corrente.

 

Attenzione

Questa funzione registra un variabile global. Se volete registrare una variabile di sessione interna a una funzione, avete bisogno di assicurarvi di farla globale usando global() o usate gli arrays di sessione come scritto sotto.

Attenzione

Se state usando $HTTP_SESSION_VARS/$_SESSION, non usate session_register(), session_is_registered() e session_unregister().

Questa funzione restituisce TRUE quando tutte le variabili sono registrate con successo nella sessione.

Se session_start() non è stata chiamata prima che questa funzione venga chiamata, avverrà una chiamata implicita senza parametri a session_start().

Potete anche creare una variabile di sessione semplicemente impostando l'appropriato membro di $HTTP_SESSION_VARS o $_SESSION (PHP >= 4.1.0) array.

 

$barney = "Una grande torta fiammeggiante.";

session_register("barney");

$HTTP_SESSION_VARS["zim"] = "Mars attack.";

# the auto-global $_SESSION array was introduced in PHP 4.1.0

$_SESSION["spongebob"] = "Ha i pantaloni a quadri.";

 

Nota: Non è possibile registrare risorse variabili in una sessione. Per esempio, non potete creare una connessione a un database e archiviare l'id della connessione come una variabile di sessione e aspettarvi che la connessione sia ancora valida la prossima volta che la sessione viene ristabilita. Le funzioni PHP che restituiscono una risorsa sono identificate avendo un tipo di restituzione resource nelle loro definizioni di funzione. Una lista di funzioni che restituisce risorse è disponibile nell'appendice resource types.

Se viene usata $_SESSION (o $HTTP_SESSION_VARS per PHP 4.0.6 or inferiore), assegna la variabile a $_SESSION. i.e. $_SESSION['var'] = 'ABC';

 

session_start

Descrizione

Inizializza i dati di sessione

bool session_start ( void )

session_start() crea una sessione (o riprende quella corrente basata sull'id di sessione che viene passato attraverso una variabile GET o un cookie.

Se volete usare usare una sessione con un nome, dovete chiamare session_name() prima di session_start().

Questa funzione ritorna sempre TRUE.

Nota: Se state usando una sessione basata sui cookie, dovete chiamare session_start() prima di qualsiasi altro output al browser.

session_start() registrerà un handler interno di output per riscrivere l' URL quando trans-sid è attivato. Se l'utente usa ob_gzhandler o come con ob_start(), l'ordine dell' handler di output è importante per un giusto output. Per esempio, l'utente deve registrare ob_gzhandler prima che la sessione cominci.

Nota: L'uso di zlib.output_compression è raccomandato più che di ob_gzhandler