WallPapers

Amazon Books

Driver Image Banner 728 x 90
In questo articolo spiegheremo come installare PHP Far funzionare PHP : installare il server, l'editor e le librerie
Il PHP può esser configurato per essere eseguito sia come modulo del web server che come uno script CGI separato. La versione CGI è eseguibile con tutti server Web sia su piattaforma Unix che Windows 95/98/NT e seguenti.
Sulla piattaforma Unix per il server Apache è disponibile la versione modulo.
Per la piattaforma Windows , a partire dalla versione 4 del PHP, il modulo del server è stato sviluppato per funzionare con ISAPI,NSAPI e WSAPI; ciò significa che sarà utilizzabile con IIS della Microsoft, con Enterprise Server della Netscape e con Web Site della O'Reilly.
Maggiori informazioni sullo stato dell'arte sono reperibili al sito www.php.net che è il sito di riferimento per chi utilizza e sviluppa in PHP
Per brevità daremo ora le indicazioni su come installare PHP su server Apache e piattaforma UNIX come modulo.
Per altre piattaforme e configurazioni rimandiamo al manuale del PHP scaricabile dal sito www.php.net.
Ora vedremo quali sono i passi per installare PHP su un sistema UNIX generico.
I prerequisiti per fare questo sono :
* Conoscenze di base su Unix (capacità di usare il comando “make” e un compilatore C)
* Un compilatore C
* Un server Web
* tutti i moduli e le librerie necessari (come gd, pdf etc.)
*
Ci sono vari modi per installare PHP per la piattaforma, con un processo di configurazione e compilazione o attraverso vari metodi con sistemi pre-pacchettizzati.
Normalmente per le distribuzioni Linux più diffuse (Red Hat, Mandrake, Debian, Suse etc) i moduli ed i binari di PHP sono pre-pacchettizzati ed i processi di installazione e configurazione sono automatizzati.
Noi focalizzeremo la nostra attenzione sul processo di compilazione e configurazione di PHP e dei moduli Apache collegati.
Esempio. Istruzione per una rapida installazione del PHP 4 (Apache Module Version)
digitare i seguenti comandi dal prompt della shell di Unix
1. gunzip apache_1.3.x.tar.gz
2. tar xvf apache_1.3.x.tar
3. gunzip php-x.x.x.tar.gz
4. tar xvf php-x.x.x.tar
5. cd apache_1.3.x
6. ./configure --prefix=/www
7. cd ../php-x.x.x
8. ./configure --with-mysql --with-apache=../apache_1.3.x --enable-track-vars
9. make
10. make install
11. cd ../apache_1.3.x
12. ./configure --activate-module=src/modules/php4/libphp4.a
13. make
14. make install
15. cd ../php-x.x.x
16. cp php.ini-dist /usr/local/lib/php.ini
17. Editare il file httpd.conf or srm.conf e aggiungere la seguente righe
18.
AddType application/x-httpd-php .php
19. Usate la vostra procedura usuale per far ripartire il server Apache. (Dovete fermare e far ripartire il server, non dovete solo far ricaricare il server usando i segnali HUP or USR1 .)
20.
Per attivare la triade PHP, APACHE, MySQL in ambiente Windows la soluzione più rapida è quella di scaricare da internet il pacchetto EasyPHP (o PhpTriad) ed installarlo tramite i normali wizard di Windows.
In ambiente Unix e specificatamente Linux gli editor per PHP più diffusi sono Quanta+ , BlueFish.
Anche il progetto Eclipse e Jedit hanno tra le loro features dei plugin per produrre script PHP.
In ambiente Windows è possibile usare Dreamweaver Mx, Phpedit, Dev-Php. Gli ultimi due progetti sono open source e sono liberamente scaricabili da internet.